La serata evento sarà il 4 ottobre. Presentano Belinelli, Mancinelli e Zandalasini. Ingresso gratuito, con 1.000 posti a disposizione

Non poteva che essere il PalaDozza, il tempio del basket per antonomasia, a fare da cornice a quella che sarà una serata evento dedicata al rapporto tra Bologna e la palla a spicchi. Un rapporto che per la prima volta è raccontato da un regista inedito: la NBA.

L’obiettivo si capovolge e per la prima volta è la mitica lega americana a puntare lo sguardo verso il Vecchio Continente, con la docuserie in otto puntate “Hoop Cities” che porterà gli spettatori nelle principali basket city europee. Ci sono Belgrado, Colonia e Leverkusen, Istanbul, Kaunas, Parigi, Siviglia e Salonicco. E ovviamente non poteva mancare una puntata su Bologna.

Il viaggio di 40 minuti tra le mura e i campetti felsinei descrive la storica rivalità tra Virtus e Fortitudo, i talenti che da qui hanno spiccato il volo verso gli USA, la tradizione del playground e alcune perle “dal basso” come la collezione di Air Jordan di Marco Evangelisti.

“In vista del lancio ufficiale della docuserie, la NBA Europe ci ha chiesto di organizzare la proiezione della prima assoluta, e dal momento che sono appena finiti i lavori di ripristino del PalaDozza abbiamo pensato insieme a Bologna Welcome di organizzare una festa che celebrasse allo stesso tempo la grande famiglia cestistica bolognese e la riapertura di quello che per tutti è un tempio del basket” racconta Mattia Santori, delegato del Comune a turismo e grandi eventi sportivi.

La presentazione della serata è affidata a chi basket city l’ha vissuta e ne è ancora protagonista, con i due amici/avversari Marco Belinelli e Stefano Mancinelli a raccontare e scherzare sull’eterna sfida Virtus e Fortitudo, la capitana Cecilia Zandalasini a rappresentare l’ultima grande novità del panorama cestistico bolognese, insieme a loro Walter Fuochi, memoria storica della pallacanestro felsinea. A condurre la serata sarà Chicco Giuliani, conduttore di Radio Deejay, bolognese di nascita che non ha mai nascosto la sua fede biancoblu. Sarà presente anche Raffaele Ferraro (La Giornata Tipo) che insieme a NBA ha curato i contenuti e la realizzazione del documentario.

La serata, organizzata da NBA Europe e Bologna Welcome in collaborazione con il Comune di Bologna, Federazione Italiana Pallacanestro e Museo del Basket (MuBIt) sarà ad ingresso gratuito, fino ad un massimo di 1.000 posti.

Si possono prenotare i biglietti (massimo 2 biglietti per prenotazione) sul sito del PalaDozza al seguente link: https://paladozza.org/nba-hoopcities

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: