Ha solo 17 anni e ha precedenti di polizia, il giovane automobilista senza patente che domenica mattina ha rischiato di investire anziani, mamme e bambini che stavano andando al fiume per trascorrere una bella giornata. E’ successo alle ore 09:45, quando i Carabinieri della locale Stazione hanno ricevuto la telefonata di una signora che chiedeva aiuto, perché un’automobilista stava sfrecciando a tutta velocità in un tratto di strada situato in prossimità del Ponte Alidosi.

Appresa la notizia, i Carabinieri si sono diretti sul posto e dopo aver intercettato il veicolo, hanno costretto l’automobilista a fermarsi, scoprendo che era minorenne, come i due passeggeri che stava trasportando a bordo di una Fiat Punto intestata a un 54enne di Lugo (RA). Irritato dal controllo, il 17enne ha aggredito un Carabiniere e ha iniziato a correre sulla Via Montanara in direzione di Imola (BO), poi quando è stato raggiunto dai militari, invece di collaborare ha opposto resistenza. Attinto al volto con lo spray al peperoncino in uso ai Carabinieri, il 17enne si è tranquillizzato e dopo essere stato visitato dai sanitari del 118, è stato accompagnato in caserma, dove lo attendevano i genitori. Gli altri due minorenni, invece, quando hanno capito la gravità della situazione, sono stati più collaborativi.

Il giovane automobilista senza patente è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna per i seguenti reati: resistenza, oltraggio e lesioni a un pubblico ufficiale (il Carabiniere ferito ha riportato 5 giorni di prognosi), guida senza patente perché mai conseguita e rifiuto dell’accertamento tossicologico. Il 54enne di Lugo è stato sanzionato per aver affidato incautamente il proprio veicolo a un giovane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: