Una boccata d’ossigeno importante per la Fortitudo Bologna che al Paladozza vince e convince contro Trieste per 96-60. Due quarti di spessore per la squadra di coach Martino che raggiunge a pochi minuti dalla fine del primo tempo un +22 importantissimo ai fini della partita. Ben quattro i giocatori in doppia cifra: Borra, Procida, Aradori e un Groselle da punti. Trieste, molto lontana dalle prestazione alle quali ci ha abituato, non riesce a contrastare le giocate biancoblu: tra i migliori per punti Banks e Delia. Una vittoria importante la squadra in ottica di classifica e di testa in attesa del derby di domenica.

Le parole post partita di coach Martino dopo la vittoria: “Sono felice per questa partita. Se penso a quello che ci è capitato nei ultimi 25 giorni cresce la gioia e la soddisfazione per questa partita. Voglio dedicare questa vittoria ai miei giocatori e collaboratori, ed anche alla società. Tutti insieme siamo riusciti a non abbatterci anche quando ci siamo trovati in tre in palestra, oppure quando prima di Tortona siamo stati costretti a fare un acquisto non scontato come Borra, bravo poi a calarsi nella nostra realtà. Ci sono state tante cose che abbiamo cercato di tenere all’interno dello spogliatoio che ci hanno permesso di fare due partite dignitose come a Trento e Tortona, e creando i presupposti per qualla di oggi. Spero che la prestazione e l’entusiasmo in campo ci dia la forza per affrontare il proseguo del campionato. La classifica non è ancora buona, ma se lo spirito è questo dobbiamo essere positivi. Mi auguro sia un punto di svolta. Ogni domenica c’è il rischio di rivalutare tutto, ma psicologicamente spero sia scattato qualcosa. Il derby di domenica con la Virtus? Una partita che non può essere considerata normale ma dobbiamo vederla come un’opportunità per fare qualcosa di grande”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: