Esche mortali in un parco a Pianoro: area bonificata grazie a Alma dell’unità cinofila dei Carabinieri

Esche mortali in un parco a Pianoro: area bonificata grazie a Alma dell’unità cinofila dei Carabinieri

Il ritrovamento di alcune esche mortali, all’interno di un parco di Pianoro, ha suscitato molta preoccupazione tra gli abitanti che si sono rivolti ai Carabinieri della locale Stazione. Appresa la notizia, i militari si sono recati sul posto per eseguire una bonifica dell’area, dopodiché si sono rivolti ai Carabinieri Forestale di Monterenzio (BO) per ispezionare ulteriormente la zona, frequentata da famiglie, bambini e animali domestici.

Sarebbero proprio questi ultimi a essere entrati nel mirino di una persona adulta che, per qualche motivo, odia gli animali al punto di aver cosparso il parco con croste di formaggio piene di graffette metalliche. E’ per questo che è arrivata in soccorso Alma, uno “Sniffer dog” di razza Labrador Retriever, in forza al Nucleo Cinofili Antiveleno del Reparto Carabinieri del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Alma è stata specializzata a trovare le polpette avvelenate o altre esche mortali, segnalandole subito al suo conduttore per la rimozione immediata. La bonifica del parco di Pianoro è terminata e fortunatamente non ci sono stati altri ritrovamenti.

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: