Da giovedì 21 maggio 2020 la Sala Rossa di Palazzo d’Accursio torna ad accogliere i matrimoni e le unioni civili, riti sospesi durante le scorse settimane per le misure di contenimento dell’emergenza sanitaria. La celebrazione di matrimoni e unioni civili riprenderà con gli appuntamenti concordati con le coppie che avevano dovuto rimandare le nozze e che in questi giorni vengono contattate dagli uffici per fissare le nuove date. Per garantire la distanza interpersonale di sicurezza, alle celebrazioni in Sala Rossa saranno ammessi gli sposi, i testimoni e, se necessari e previsti dalla coppia, anche un fotografo e un interprete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: