“Perdiamo un grande musicista e compositore che ha dato tanto non solo alla città di Bologna ma anche all’Università: a quest’ultima ha donato una composizione dedicata alla Magna Charta Universitatum, il documento che elenca i principi universali di libertà di insegnamento e ricerca che guidano tutte le università del mondo” .

Appena appresa la notizia della scomparsa di Ezio Bosso, anche il Rettore Francesco Ubertini si unisce al dolore della comunità cittadina ed esprime il cordoglio per la perdita di un artista straordinario che, nonostante le difficoltà della malattia, ha saputo esprimere e donare il meglio di sé grazie alla musica.

Dice il Rettore Francesco Ubertini: “Perdiamo un grande musicista e compositore che ha dato tanto non solo alla città di Bologna ma anche all’Università. Sono certo che la sua musica e il suo ricordo continueranno ad arricchire i nostri spazi e il nostro tempo, perché come ha affermato lo stesso Bosso in alcune occasioni in cui ho avuto piacere di conoscerlo <<La musica, tra le tante cose belle che offre, ha la caratteristica di essere tempo condiviso>>.

(FOTO sito www.eziobosso.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: