I Carabinieri della Stazione di Pianoro hanno sanzionato il titolare di un’impresa per non aver rispettato le misure restrittive che erano state emesse con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 marzo scorso, in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. In particolare, il titolare dell’impresa, un cinquantaduenne cinese, invece di chiudere la sua attività di confezionamento di capi di abbigliamento che non rientrava tra quelle previste dalla normativa, aveva proseguito a lavorare di nascosto, mettendo a rischio la salute dei suoi quattro dipendenti che stavano lavorando alle macchine da cucire. La consapevolezza di aver violato la normativa in vigore è emersa al momento del controllo (ore 22:30 di sabato 11 aprile 2020) quando il titolare, alla vista dei Carabinieri che stavano arrivando, ha staccato l’energia elettrica e ha tentato la fuga al buio da un’uscita secondaria dell’azienda, seguito da suoi fedeli operai. La fuga è stata interrotta dai militari e i soggetti sono stati identificati. Il titolare è stato sanzionato e l’azienda è stata sottoposta alla chiusura per la durata di cinque giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: