La Polizia intensifica i controlli nelle principali Stazioni Ferroviarie dell’Emilia Romagna: 5 le persone denunciate

La Polizia intensifica i controlli nelle principali Stazioni Ferroviarie dell’Emilia Romagna: 5 le persone denunciate

La Polizia Ferroviaria dell’Emilia Romagna ha attivato una serie di controlli in tutti i principali scali della Regione, finalizzati a verificare il rispetto da parte dei viaggiatori delle limitazioni imposte dai decreti emessi del Presidente del Consiglio dei Ministri in relazione alla nota emergenza Coronavirus . In particolare le donne e gli uomini della Polizia Ferroviaria stanno verificando, tra l’altro, se le motivazioni del viaggio rientrano tra quelle previste dal D.P.C.M. e cioè: comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute e rientro presso il proprio domicilio, che potranno essere attestate anche con la sottoscrizione di un’autocertificazione. La sanzione prevista per i trasgressori ai sensi dell’articolo 650 Codice Penale prevede l’arresto sino a tre mesi o una ammenda di 206 euro, come già capitato nelle ultime 24 ore ad un viaggiatore nella stazione di Bologna, uno a Forlì e tre a Reggio Emilia su 245 persone complessivamente controllati.

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: