Sul tema il comunicato della Federazione Concessionarie Bologna

In merito alle notizie pubblicate dalla stampa sul ‘bonus mobilità’ erogato dal Comune di Bologna, che prevede un incentivo fino a 1.000 euro rottamando una vecchia auto e spendibile anche per l’utilizzo di car sharing, riteniamo che questo dovrebbe poter essere in ugual misura utilizzabile per tutte le tipologie di noleggio auto, comprese quelle private.

Di noleggio auto e di Car Sharing si è discusso anche durante il recente convegno organizzato dalla Federazione Concessionarie di Confcommercio Ascom Bologna. E proprio il crescente aumento del Car Sharing è stato citato nel dibattito in quanto si ritiene, tra le altre cose, favorito da particolari agevolazioni, come il parcheggio gratuito, l’accesso alla Ztl o alle corsie preferenziali, per fare degli esempi.

Da parte della Federazione, invece, riteniamo che debbano esservi uguali regole nel mercato per tutti. Il Car Sharing, che è una forma di noleggio, quindi, dovrebbe avere a parità di alimentazione utilizzata dai mezzi, uguali regole di circolazione, sosta e agevolazioni rispetto a mezzi appartenenti a noleggi privati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: