Mille cappellini, 2300 kit per bambini, 230 borracce, attrezzatura per la vendita, per un totale di 7100 oggetti. E’ il risultato del sequestro di merce contraffatta concluso ieri da una pattuglia del reparto di Polizia Commerciale della Polizia Locale nei confronti di due venditori abusivi, poco prima del transito della carovana rosa in città. Erano infatti le 13.30, quando a Porta Santo Stefano gli agenti hanno sorpreso un furgone allestito con adesivi e slogan del tutto simile ai mezzi autorizzati al seguito del Giro d’Italia, posizionato in un luogo non consentito al commercio su area pubblica e in un tratto di strada in quel momento interdetto per motivi di sicurezza.

Gli operatori, in abiti civili e sul percorso fin dal mattino insieme ad altre pattuglie proprio a prevenzione e contrasto del commercio abusivo come in tutti i grandi eventi che si svolgono in città, hanno preso contatto con i due uomini che dapprima hanno sostenuto di essere autorizzati, poi hanno accennato ad una reazione subita contenuta. Spostato il furgone al di fuori del percorso, è cominciata da parte degli agenti la lunga operazione di conteggio della merce e che ha portato al sequestro di circa mille cappellini, 2300 kit per bambini e 230 borracce, oltre all’attrezzatura per la vendita, per un totale di 7100 oggetti. Ai venditori abusivi infine, é toccato un verbale da 1.032 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: