Ieri mattina i militari della sezione operativa della Compagnia di Borgo Panigale hanno tratto in arresto 3 soggetti (2 uomini nazionalità marocchina e algerina e 1 donna rumena) per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.
In particolare, all’esito di un’attività investigativa, gli operanti hanno eseguito una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire e sequestrare 56 dosi di cocaina e 4650 euro in contanti.

Durante l’operazione di perquisizione, i due uomini, allo scopo di fuggire, hanno aggredito i militari che, dopo una colluttazione, sono riusciti ad avere la meglio e ad ammanettare gli stranieri, mentre la donna ha tentato di occultare lo stupefacente nel biberon del proprio figlio, di 7 mesi. I militari sono stati curati presso il PS dell’Ospedale di Bazzano per lievi contusioni e giudicati guaribili in 7 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: