I Carabinieri della Compagnia di San Lazzaro di Savena (BO) hanno denunciato due moldavi di ventidue e ventiquattro anni per ricettazione e porto di armi od oggetti atti ad offendere, durante i servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 che, nel corso del fine settimana, hanno portato all’identificazione di 185 persone. I due giovani sono stati controllati ieri sera a Castenaso (BO) dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di San Lazzaro di Savena (BO), mentre si trovavano a bordo di una Peugeot 206 intestata a una connazionale. Sottoposti a un’ispezione veicolare, sono stati trovati in possesso di quattro taniche riempite di gasolio, per un totale di 100 litri e diversi strumenti da taglio che detenevano senza alcun giustificato motivo. Quanto rinvenuto è stato sequestrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: