Intorno alle ore 16 circa, in località Cavaliera (nel Comune di Ozzano dell’Emilia), un 17enne intento a fare il bagno nell’Idice è scomparso tra i flutti. Gli amici hanno dato l’allarme e i Carabinieri della Compagnia di San Lazzaro, insieme ai Vigili del Fuoco, hanno immediatamente iniziato le ricerche. Il corpo è stato trovato nello stesso punto in cui era scomparso e i testimoni hanno visto un mulinello tirare sott’acqua il ragazzo.

Come riportato anche dai Vigili del Fuoco, sembra che dei ragazzi stessero facendo il bagno nel fiume Idice nei pressi di Castel de Britti, in un punto in cui c’era del fondale di circa 4 mt di profondità. Il ragazzo ha provato a tuffarsi, ma è finito in un “rullo”, una formazione idrodinamica che intrappola chi ci finisce e per azione della corrente lo tiene sott’acqua. I sommozzatori dei vigili del fuoco lo hanno individuato e immediatamente tratto in superficie per affidarlo ai sanitari per l’advanced life support, la rianimazione.

La vittima era in compagnia di altri minori, più giovani di lui, che lo hanno visto scomparire sott’acqua. Uno di loro ha provato a tirarlo a galla senza però riuscirci. Il ragazzo ha i genitori in Germania ed era ospitato dai nonni ad Ozzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: