In merito alla riapertura delle aree giochi nei parchi e giardini pubblici, prevista dal Dpcm del 17 maggio 2020 e subordinata all’applicazione delle corrispondenti linee guida allegate al decreto, il Sindaco di Bologna Virginio Merola dichiara quanto segue:

“La nostra priorità è garantire la sicurezza e la salute a tutti i cittadini, in particolare ai nostri bambini. Non è possibile, considerando anche il poco anticipo, applicare le linee guida contenute nel Dpcm, e cioè garantire ‘una pulizia approfondita e frequente delle superfici più toccate, almeno giornaliera, con detergente neutro’. Siamo in attesa di ulteriori chiarimenti da parte del Governo perché i Comuni, per applicare queste indicazioni, hanno bisogno di tempo, organizzazione e risorse. Basti pensare che nella nostra città i giochi sono circa 1.250. Per queste ragioni, in attesa dei chiarimenti, nei parchi e nei giardini pubblici della città di Bologna le aree giochi non riapriranno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: