I Carabinieri della Stazione di San Pietro in Casale (BO) hanno arrestato un trentacinquenne egiziano per aver tentato di strangolare la compagna alla presenza dei due figli minorenni, durante una discussione domestica scaturita qualche sera fa da futili motivi. All’arrivo dei militari, allertati dalla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di San Giovanni in Persiceto (BO) che aveva ricevuto una telefonata dalla vittima, il trentacinquenne, gravato da precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La donna, soccorsa dai sanitari del 118 per le ferite riportate durante l’aggressione, ha ricevuto una diagnosi di: “Contusione al collo e sterno superiore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: