Coronavirus, un bar nel bolognese non rispetta la normativa attuale: titolare sanzionato e attività sospesa

Coronavirus, un bar nel bolognese non rispetta la normativa attuale: titolare sanzionato e attività sospesa

I Carabinieri della Stazione di Sasso Marconi (BO) hanno sanzionato il titolare di un bar situato in provincia di Bologna e i suoi due clienti, durante i servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 che soltanto nella giornata di ieri, tra Bologna e provincia, hanno portato all’identificazione di 851 persone e al controllo di 152 esercizi pubblici.

La sanzione è stata emessa dopo una serie di ammonimenti che il titolare del bar aveva ricevuto nei giorni scorsi dagli stessi militari perché, invece di rispettare la normativa, come la maggioranza dei suoi colleghi esercenti, aveva preso l’abitudine di somministrare alimenti e bevande ai clienti, facendoli accomodare ai tavolini collocati all’esterno del bar, contravvenendo al divieto imposto dalle “Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale”.

Dopo l’ennesimo richiamo, il titolare del bar, italiano, è stato sottoposto alla sospensione dell’attività per un giorno. Il fatto è stato comunicato alla Prefettura di Bologna che può intervenire sulla vicenda, sanzionando ulteriormente il titolare con una sanzione amministrativa fino a 3.000 euro e la sospensione dell’attività fino a 30 giorni. I due clienti, invece, seduti al tavolino esterno del bar a crogiolarsi sotto il sole, con una ricca degustazione di vini d’annata, sono stati sanzionati dai militari con una sanzione di 280 euro a testa e invitati ad allontanarsi.

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: