Il bimbo è nato questa mattina alle ore 07.50, in ambulanza, in assoluta sicurezza e senza alcuna complicanza. Mamma e bimbo sono alla Maternità dell’Ospedale Maggiore stanno bene e nei prossimi giorni verranno dimessi.

CRONOLOGIA INTERVENTO – Questa mattina alle 07.15, la Centrale Operativa 118 ha ricevuto la richiesta di intervento da Porretta Terme per una donna con gravidanza alla 40esima settimana, con frequenti contrazioni (segno di parto imminente).
6 minuti dopo la chiamata, l’ambulanza si reca al domicilio della signora. e alle 07.23 l’infermiere richiede l’intervento dell’automedica, già precedentemente preallertata, che arriva alle 7.30. La donna, di 32 anni e alla quarta gravidanza, viene velocemente visitata (non rilevando inoltre, sintomi che possano essere correlati con infezione da Covid-19 cosi come per la sua famiglia) e per maggior siucurezza e protezione le viene posizionata una mascherina chirurgica sul viso.
Alle 07.34 viene caricata sull’ambulanza, assistita da un medico e un infermiere, per essere accompagnata all’Ospedale Maggiore.
Alle 07.50 all’altezza di Vergato, la donna partorisce un bimbo di 3 kg. L’ambulanza prosegue quindi il viaggio verso l’Ospedale Maggiore dove la donna e la neonata, vengono accolte, alle 08.32, dagli operatori del Pronto Soccorso Ostetrico Ginecologico dell’Ospedale Maggiore.
Mamma e bimbo stanno bene e rientreranno a casa nei prossimi giorni.

Pienamente rispettata la procedura per la gestione degli interventi su donne in gravidanza residenti nell’area appenninica del territorio bolognese. La procedura prevede che l’ambulanza attivata dalla Centrale 118 preallerti il medico dell’automedica per un possibile intervento successivo, qualora se ne riscontri la necessità. Sulla base delle informazioni ricevute dell’equipaggio già sul posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: