I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna hanno arrestato un ventunenne bolognese, senza fissa dimora, disoccupato e gravato da numerosi precedenti di polizia specifici, per tentato furto aggravato. E’ successo ieri mattina, quando la Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Bologna ha ricevuto la telefonata di un Agente della Polizia di Stato, libero dal servizio, che riferiva di aver avvistato un giovane vestito con un giubbotto mimetico che si stava aggirando con fare sospetto nei pressi dell’Istituto Tecnico Commerciale Statale Rosa Luxemburg di via Dalla Volta.

All’arrivo dei Carabinieri, il ventunenne è stato sorpreso in flagranza di reato, con un mattone in mano che aveva utilizzato per infrangere la vetrata del bar annesso alla scuola. Un fatto analogo era successo la scorsa settimana, quando ignoti erano riusciti a perpetrare un furto di denaro ai danni dei distributori automatici di snack e bevande collocati all’interno del citato istituto. L’arresto è stato convalidato con giudizio direttissimo e il soggetto ha patteggiato la pena di 1 anno di reclusioe ed è stato rimesso in libertà con obbligo di firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: