I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna hanno arrestato un 29enne albanese per evasione. Il giovane è finito in manette durante un posto di controllo alla circolazione stradale che i militari stavano facendo in via Battindarno per verificare se gli automobilisti in transito avessero avuto le motivazioni necessarie per spostarsi, come previsto dalla normativa legata all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Controllando un 47enne bolognese alla guida di una Volkswagen Polo, i militari si sono accorti che seduto di fianco all’automobilista, c’era un soggetto che assomigliava a un latitante evaso due settimane fa da un’abitazione situata nel rione Cirenaica, dove era sottoposto agli arresti domiciliari. Nonostante il tentativo di ingannare i Carabinieri fornendo un nome falso, il passeggero è stato riconosciuto, arrestato per evasione, denunciato per false dichiarazioni sull’identità o su qualità personali proprie o di altri e sanzionato per aver violato la normativa legata all’emergenza epidemiologica. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 29enne è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, prevista in data odierna, in videoconferenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: