Dovrà scontare in carcere una pena di 4 anni 2 mesi e 24 giorni un trentaseienne pugliese, residente a Rimini, fermato stamattina dalla Polizia Ferroviaria all’interno della Stazione di Bologna Centrale. L’uomo, rintracciato dai poliziotti durante i potenziati servizi di contrasto alla diffusione del coronavirus, è risultato destinatario di un ordine di carcerazione per reati contro il patrimonio, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna. Al termine degli accertamenti il soggetto è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: