I Carabinieri della Stazione di Anzola Emilia (BO) hanno sanzionato otto studenti maggiorenni, quasi tutti italiani, per non aver rispettato la normativa sanitaria imposta per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. E’ successo ieri pomeriggio, quando i militari hanno intercettato un “festino casalingo” all’interno di un garage di un appartamento condominiale situato nel centro di Anzola Emilia (BO). Alla vista dei Carabinieri che hanno alzato la porta basculante del garage, i ragazzi, che si trovavano raccolti in un momento ludico-culturale, tra video games, libri e musica, senza alcol e droghe, si sono scusati dicendo di aver commesso una cavolata e sono tornati nelle rispettive abitazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: