Ieri i carabinieri della Stazione di Baricella hanno restituito al presidente del comitato genitori il defibrillatore della Scuola Primaria di via Roma che era stato rubato lo scorso settembre (la notte tra il 27 e il 28 per la precisione). L’apparecchio è stato rinvenuto a casa di un minore durante una perquisizione. Quando i militari hanno suonato per farsi aprire, il giovane ha buttato un involucro dalla finestra contenente 1 grammo di hashish, e per questo motivo sia lui che un 19enne che era a casa con lui sono stati segnalati amministrativamente alla prefettura per uso personale di stupefacenti. In casa, poi, è stato trovato il defibrillatore, che forse era stato rubato pensando di poterlo vendere per ricavare denaro da usare per comprare altra droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: