Durante lo svolgimento dei controlli legati alla normativa in atto, i Carabinieri hanno arrestato nella giornata di ieri due spacciatori di sostanze stupefacenti.

A Castel Maggiore, i Carabinieri della locale Stazione hanno notato un ingiustificato assemblamento di giovani in un abitazione di Via La Malfa. I militari, sfruttando l’arrivo di un ennessimo giovane, hanno proceduto ad un controllo domiciliare dal quale è emerso che lì viveva un giovane 27enne italiano, operaio e con precedenti per spaccio. Dalla perquisizione effettuata sono stati rinvenuti 20 grammi di marijuana divise in singole dosi e qualche centinaio di contanti. Il giovane è stato arrestato e successivamente, a seguito della convalida della condanna, è stato sottoposto alla misura cautelare di presentarsi obbligatoriamente tutti i giorni presso la Stazione dei Carabinieri di Castel Maggiore.

A Bologna, in via Zanardi, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno sottoposto a controllo autostradale un 41enne marocchino residente a Brescia e con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito del controllo sull’autovettura, i militari hanno trovato 8 grammi di cocaina in dosi e circa 1.300 euro in contanti. Il soggetto è stato arrestato in attesa della convalida e di una eventuale sottoposizione a misura cautelare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: