I militari della sezione radiomobile della Compagnia di Borgo Panigale hanno denunciato una cittadina cinese di 38 anni per “manovre speculative su merci”. Questa mattina, infatti, una pattuglia dei Carabinieri ha proceduto al controllo di un bar, aperto solo nella parte di negozio dedicata ai tabacchi. La titolare esibiva un cartello con il quale pubblicizzava la vendita di mascherine. Gli agenti hanno voluto vedere la merce denotando una non conformità del prodotto, vista la mancanza di indicazioni circa la provenienza e il materiale utilizzato. Inoltre, le stesse mascherine venivano vendute al prezzo, giudicato eccessivamente fuori mercato, di 2 euro e 50 l’una. La donna è stata denunciata e i Carabinieri hanno proceduto al sequestro di tutte le 270 mascherine chirurgiche in suo possesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: