Durante la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, oltre ad arginare il flusso di persone che continuano a violare la normativa in vigore sul territorio nazionale, hanno intensificato la vigilanza ai supermercati, diventati obiettivi sensibili nel mirino dei criminali, come accaduto di recente a due punti vendita della società “Dpiù”, quello di via Giovanni Cimabue a Casalecchio di Reno (BO) e di via Risorgimento a Zola Predosa (BO). A Casalecchio di Reno (BO), i ladri sono fuggiti a piedi subito dopo l’effrazione e hanno abbandonato una Fiat Punto utilizzata come ariete per sfondare la porta d’ingresso. L’auto, oggetto di furto, è stata restituita dai Carabinieri della Stazione di Casalecchio di Reno (BO) alla legittima proprietaria, una signora bolognese. A Zola Predosa (BO), invece, è stata una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Borgo Panigale a mettere in fuga i ladri che stavano tentando di sfondare l’ingresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: