I Carabinieri della Stazione Bologna Navile hanno denunciato un 21enne eritreo per molestie e inosservanza dei provvedimenti. E’ successo sabato mattina in via Giacinta Pezzana, quando il 21enne si è avvicinato a una ragazza che si trovava in fila, davanti a un supermercato, in attesa del suo turno per entrare a fare la spesa. Giunto alle spalle della ragazza, giovane studentessa, l’eritreo, gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e anche violenza sessuale, ha iniziato ad accarezzarle i capelli in maniera ossessiva, commettendo due reati nello stesso momento, le molestie e anche l’inosservanza dei provvedimenti per non aver rispettato la normativa in vigore sul contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. L’urlo della ragazza ha richiamato l’attenzione di altri clienti in fila che hanno avvisato subito la Centrale Operativa del 112 dei Carabinieri di Bologna. Appresa la notizia, i Carabinieri della Stazione Bologna Navile si sono diretti sul posto e il molestatore, noto alle Forze di polizia, è statoidentificato e denunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: