I Carabinieri della Sezione Radiomobile di San Lazzaro hanno arrestato per atti persecutori un 69enne a Castenaso. Nello specifico, il soggetto è stato sorpreso dagli agenti mentre inseguiva la sua ex amante, una ragazza di 27 anni convivente del figliastro, con l’intezione di percuotere la donna con una barra portapacchi. La donna, oltre a quanto accaduto, ha denunciato di essere stata vittima di diverse minacce e percorsse in maniera reiterata, dal 2010 ad oggi. L’uomo è stato tratto in arresto dalle forze dell’ordine e portato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari. Questa mattina l’arresto è stato convalidato e per l’uomo è scattato anche il divieto di avvicinamento alla vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: