È accaduto questa notte, quando la Polstrada di Altedo – Malalbergo durante le operazioni di recupero dell’autoarticolato di Nazionalità Macedone protagonista della spettacolare fuoriuscita autonoma dalla sede autostradale avvenuto durante la mattina di ieri al km 55 della carreggiata sud dell’A13 nel territorio del Comune di Occhiobello, notava nella scarpata dove si erano adagiati i resti del carico trasportato la presenza di parecchi scatoloni di cartone, avvolti da telai di legno.

Infatti, secondo la bolla di carico, l’autoarticolato protagonista dell’incidente, avrebbe dovuto trasportare solamente della legna da ardere.   

Gli Agenti procedevano quindi ad esaminare attentamente gli scatoloni appurando con grande sorpresa che gli stessi contenevano delle stecche di sigarette di una marca non distribuita in Italia, che facevano desumere fossero destinate al mercato di contrabbando.

Prontamente gli uomini della Polstrada provvedevano a recuperare ben 250 scatoloni integri contenenti 50 stecche di sigarette cadauno, oltre ad altre 213 stecche sparpagliate sfuse nella scarpata adiacente l’autostrada a cui si aggiungevano altri 53 pacchetti sfusi di sigarette per un valore complessivo quantificabile per oltre 200.000 €. 

Gli uomini della Polstrada, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Rovigo, procedevano ad effettuare un maxi sequestrodell’ingente quantitativo di sigarette e dell’autoarticolato che le aveva trasportate dalla Macedonia all’Italia, oltre a denunciare in stato di libertà l’autista del mezzo, B.M. cittadino macedone classe 1963, attualmente ricoverato presso l’Ospedale civile di Rovigo per i postumi dell’incidente.

Sul posto interveniva prontamente anche personale di Autostrade S.p.a..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: