Ieri pomeriggio alle ore 17 circa il nucleo radiomobile è intervenuto in via Lazio a seguito di una lite tra due soggetti. Giunti sul posto i militari accertavano la presenza di un uomo riverso al suolo con la faccia insanguinata e un altro, identificato nel suo aggressore, ancora sul posto. Il 118 intervenuto ha prelevato il soggetto aggredito e lo ha trasportato all’ospedale Sant’Orsola in codice rosso. L’uomo a seguito dei traumi facciali riportati è stato ricoverato in prognosi riservata. Dalla ricostruzione fatta dai carabinieri sul posto è emerso che il soggetto rinvenuto al suolo era stato aggredito dal connazionale lì presente, per motivi al momento sconosciuti. Entrambi i soggetti di nazionalità moldava sono del 91 e sono residente a Bologna ed entrambi hanno precedenti penali per reati contro il patrimonio. L’aggressore è stato arrestato per lesioni gravi e nella giornata odierna si avrà il giudizio direttissimo. Al momento l’aggredito è ricoverato all’ospedale Sant’Orsola in prognosi riservata.

L’arrestato era sottoposto al regime di detenzione domiciliare (per furto) con permesso di uscire dalla abitazione. In direttissima l’arresto è stato convalidato e lui sottoposto agli arresti domiciiari con apposizione del braccialetto elettronico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: