Lega il dogo argentino a un palo e va a fare una rapina: in manette un trentaseienne tunisino

Lega il dogo argentino a un palo e va a fare una rapina: in manette un trentaseienne tunisino

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna hanno arrestato un 36enne tunisino, disoccupato, senza fissa dimora, per rapina impropria. L’uomo è finito in manette ieri sera per aver aggredito due addetti alla sicurezza del supermercato “Centro Lame” di via Marco Polo che lo avevano sorpreso a rubare dei generi alimentari e capi di abbigliamento. Appresa la notizia, una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna si è diretta sul posto. La refurtiva, del valore di 328 euro, è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre il 36enne, gravato da numerosissimi precedenti di polizia per furti, armi e droga e 11 condanne, già passate in giudicato, è stato arrestato dai Carabinieri e tradotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, prevista per la giornata odierna nelle aule giudiziarie del Tribunale di Bologna. Durante le fasi di sopralluogo, i Carabinieri hanno trovato un Dogo argentino, razza canina molossoide, legato a un palo del parcheggio. L’animale, appartenente al 36enne finito in manette, è stato affidato al personale del Canile municipale.

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: