I Carabinieri della Stazione di Castel Guelfo (BO) hanno denunciato un quarantottenne napoletano, domiciliato a Sasso Marconi (BO), per furto aggravato. I fatti risalgono a settembre 2019, quando il quarantottenne, dopo aver letto su un sito internet che a Castel Guelfo (BO) c’era un motociclista americano che vendeva la sua moto, gli telefonava per avere un appuntamento e vedere il mezzo. I due s’incontravano davanti al centro commerciale “The Style Outlets” di Castel Guelfo (BO) e il potenziale acquirente, mostrandosi entusiasta per le condizioni impeccabili del mezzo, una Honda VFR usata del valore di 6.000 euro, chiedeva umilmente al venditore: “Ci posso fare un giretto di prova?”. Altrettanto elettrizzato per la trattativa in corso, il proprietario della moto accettava la richiesta. Dopo aver acceso il potente mezzo, il quarantottenne salutava il venditore, partiva e svaniva nel nulla. Resosi conto di essere stato imbrogliato, l’americano, residente in Italia, sporgeva denuncia ai Carabinieri che avviavano le indagini. Fortunatamente, un mese dopo i fatti, il mezzo, rinvenuto in stato di abbandono a Borgo Panigale, veniva restituito al legittimo proprietario. Individuato dai militari, quale autore dei fatti, il quarantottenne che si trova recluso nel carcere di Bologna per altri reati commessi nel tempo, è stato denunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: